SOFT, SICURO E DIVERTENTE

Potrebbe essere una buona idea iniziare giocando in coppia, per fare esperienza e capire a cosa siamo più portati. Ci sono tantissime pratiche che si possono fare e non tutte per forza devono essere eseguite. Iniziamo dalla sicurezza, non fate niente che possa mettere l’altra persona in uno stato di agitazione o di pericolo. Parlate sempre prima di cosa vi piacerebbe provare, ad esempio non bloccate mai mani o piedi senza essere sicuri che questo non metta l’altro in uno stato di tensione, non a tutti piace sentirsi bloccati nei movimenti, chiarite cosa si può fare e cosa no. Rispettate i limiti e non esagerate le prime volte, deve essere un gioco piacevole per entrambi.

Una buona idea può essere creare una lista di pratiche e insieme leggerle e decidere quali fare. Troverete pratiche a cui direte subito si, altre subito no, ma tantissime a cui non saprete subito rispondere, se d’accordo entrambi provatele ma con molta attenzione, ricordate di non tappare mai le vie aeree del partner, di non fare nodi e di decidere insieme una parola per far terminare il gioco.

Tenete a mente che molte pratiche possono essere eseguite in modo soft e poi col tempo e la complicità possono diventare più hard. Vi faccio un esempio, essere legati al letto è una fantasia comune, ma le fantasie non tengono conto dei nostri limiti fisici e mentali.

Esistono due modi per farlo:

  • usando la struttura naturale del letto
  • usando strutture removibili

E innumerevoli strumenti:

  • manette
  • polsiere e cavigliere
  • corde
  • cravatte
  • Foulard

SE USATE LA STRUTTURA NATURALE DEL LETTO

Facciamo subito l’esempio di una persona a cui dia fastidio sentirsi bloccato, non per questo si deve rinunciare, fategli tenere con le mani la testiera ma ditegli che se la lascerà subirà una punizione, chi è steso si sentirà a suo agio nel non sentirsi bloccato e sarete voi a condurre il gioco avendo la scelta di gratificare o punire in base al comportamento del partner. Questo gioco mentale è molto potente. Se invece il partner accetta di essere legato avere molte scelte su come farlo, vediamo le vare opzioni, con le manette potete usarle col pelo se le avete così, e in questo caso saranno più confortevoli da indossare, ma se volete potete sfilare il pelo e utilizzarle “nude”, senza però dimenticare che dopo un po’ potrebbero dar fastidio e far sentire freddo al partner, mi raccomando non stringetele troppo e tenete sempre le chiavi a portata di mano.

Sulle polsiere ci sarebbe tantissimo da dire, ma visto che qui adesso parliamo di prime volte e di soft vi consiglio quelle col velcro con apertura a strappo, facili e veloci da indossare e soprattutto da togliere. Per essere agganciate al letto potreste aver bisogno di due grossi moschettoni o di due nastri a seconda delle struttura a cui volete legarvi. Se avete già delle polsiere con i ganci andranno bene lo stesso, tenete solo a mente che hanno bisogno di un attimo in più di tempo per essere tolte nel caso al partner diano fastidio. Potete agganciarle sia all’estremità della testiera che direttamente sopra la testa, in quest’ultimo caso la posizione è leggermente più scomoda. Ricordatevi che in questo caso il gioco durerà poco o sarete costretti a cambiare posizione! Lasciamo stare le corde, non fate nodi oggi. Nel caso di foulard o cravatte solo un bel fiocco e divertitevi, un consiglio, rimanete sempre legati a pancia in su, e se non volete guardarvi durante il gioco una benda sugli occhi o una luce soffusa creeranno un atmosfera perfetta.

Non inserite nulla in bocca specialmente se bendati, darebbe una sensazione di soffocamento togliendo piacere al gioco. Se volete usate delle cavigliere ma attenzione alla posizione che non sia eccessivamente scomoda perché per godersi il gioco all’interno di una coppia non bisogna esagerare con le costrizioni.

SE USATE UNA STRUTTURA REMOVIBILE

Esistono queste bande a croce da mettere sotto il materasso che possono essere facilmente nascoste dopo l’utilizzo, hanno una lunghezza regolabile a cui possono essere agganciate polsiere e cavigliere. Sono più versatili nella scelta della posizione, anche in questo caso se non ci si volesse legare basterà tenere l’estremità con le mani e lasciare libere le gambe. Che potrebbero comunque essere tenute ferme dal corpo del partner sopra.

Ora siete liberi di giocare con la mente e il corpo del partner…

Madame
elisa.ghirardini@gmail.com